Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

giovedì 9 febbraio 2017

Gli uccelli migratori, Firenze - 10 e 11 febbraio


Dopo il successo di "Banane" e "Le vacanze dei Signori Lagonia", Teatrodilina torna alle Spiagge con il loro nuovo spettacolo. Una commedia con un perfetto mix di ritmo, ironia, intelligenza e sentimento.

VENERDI 10 e SABATO 11 febbraio ore 21

GLI UCCELLI MIGRATORI

scritto e diretto da Francesco Lagi
con Anna Bellato, Francesco Colella, Leonardo Maddalena, Mariano Pirrello
luci Martin Emanuel Palma, disegno del suono Giuseppe D’Amato, scene Salvo Ingala
organizzazione Regina Piperno, Gianni Parrella
produzione Teatrodilina, Progetto Goldstein, residenza produttiva Teatro dell’Orologio


Prosegue la fortunata tournèe della compagnia Teatrodilina, in scena venerdì 10 e sabato 11 con la pièce Gli uccelli migratori, al Teatro delle Spiagge di Firenze. Lo spettacolo, scritto e diretto da Francesco Lagi, vede in scena Anna Bellato, Francesco Colella, Leonardo Maddalena e Mariano Pirrello.

Gli uccelli migratori è la storia di una persona che sta per arrivare e di alcune persone che la stanno aspettando. Ci sono una tutina azzurra e l’invenzione di una app. E ancora un ricordo di bambini e Yoda che è sparito e non si trova più. L’arrivo di un padre, il linguaggio degli uccelli, una bussola rimasta in tasca. E poi la paura di cambiare e la vita che bussa alla porta e si rivela improvvisamente.
I personaggi ruotano intorno a un centro, si affaticano dolcemente cercando di sintonizzarsi sulla frequenza del loro motivo di stare al mondo.

ESTRATTI STAMPA
“Mica è facile parlare con leggerezza delle cose più serie. Mica è facile strappare un sorriso mentre ci si addentra negli angoli bui della solitudine, dell’incomunicabilità, dei sensi di colpa. Forse anche per questo si rimane sempre un poco spiazzati dai lavori di Teatrodilina. Gli uccelli migratori confermano il valore di un percorso (una poetica) in qualche modo sempre più maturo.
(Diego Vincenti_Hystrio)

“Tra delicatezza e ironia, profondità e leggerezza, Teatrodilina ci ha abituato a un magnifico sforzo di semplicità, spettacoli che funzionano come parentesi di riconciliazione con la purezza, solitamente sepolta dal peso della quotidianità. Non fa eccezione Gli Uccelli Migratori”.
(Adriano Sgobba_Paper Street)

“Gli uccelli migratori è una delle commedie più originali ed argute di questa stagione teatrale. Ha tutti gli ingredienti giusti per conquistare lo spettatore: ritmo, ironia, intelligenza e sentimento. Le battute sono incalzanti, pur lasciando in taluni frangenti molto spazio alle azioni sceniche dei protagonisti, ai loro tic, ai loro comportamenti nevrotici”.
(Giuseppe Sciarra_Saltinaria.it)

“Teatrodilina colpisce ancora nel segno riuscendo a raccontare una storia possibile, comprensibile a qualsiasi tipo di pubblico, intessendone la trama con piccoli sprazzi di avventura, magia, ricordi e poesia. […] Parole d’ordine di Uccelli migratori: bravura, semplicità e comprensibilità”.
(Giovanna RovedO_Nucleo Artzine)

INFO TEATRO DELLE SPIAGGE
Via del Pesciolino - traversa Via Pistoiese - I°piano Conad
055310230/3294187925/
info@teatridimbarco.it 

Nessun commento: