Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

venerdì 7 febbraio 2014

Libri! La forza delle parole ...


 
Ricordo ancora i lunghi pomeriggi passati in libreria, a bearmi di tutta quella quantità di libri, scrigni chiusi su mondi da esplorare. Li avrei voluti comprare tutti! Ora venivo attirata da una copertina, ora da una frase pescata aprendo il libro a caso … oppure ricordo le lunghe serate della mia infanzia, dove il tempo sembrava dilatato (e invece ora scorre così veloce!). Mi rivedo seduta su un panchettino rosso di legno, alla luce gialla del neon di cucina, a leggere “Pattini d’argento”. Mi raccontano che a volte, il naso tuffato fra le pagine, sembrava che mi assentassi dal mondo reale. Mi chiamavano e non rispondevo. Non per disobbedienza, ma proprio perché non li sentivo, così immersa nella storia che stavo vivendo. Ci sono stati dei libri che hanno lasciato il segno, altri che sono passati, giudicati forse meno importanti e poi rammentati in momenti diversi della vita. Certo, ci sono stati pure i libri brutti, ma il numero di questi ultimi è sempre stato inferiore a quei volumi che mi hanno regalato felicità. Ci sono stati quei libri dati in prestito e mai più riavuti, purtroppo … di due specialmente me ne dolgo tuttora, ma poi penso che forse sia stato giusto così: nella mia libreria sarebbero rimasti a dormire e invece li immagino volare a regalare sorrisi a persone nuove, li penso come pezzettini di me sparsi nel mondo. Ci sono stati i libri che mi hanno dato in prestito e che ho letto e amato e dai quali mi è riuscito difficile separarmi (a questo proposito ricordo una gustosa scenetta di un amico che esclamò “e mollalo!”, mentre trattenevo il libro “Dominique” di Eugène Fromentin che mi aveva prestato e che ero andata a restituirgli!).  Non riesco a comprendere come si possa non leggere e mi piacerebbe trasmettere questa mia passione agli altri, specie ai bambini. Proprio questi piccoli che saranno gli adulti di domani, che sono bravissimi a “spippolare” su videogiochi e guardare tv che vomita cartoni animati spesso brutti e diseducativi. I videogiochi li sollecitano con l’azione, la velocità. E’ certo più facile premere il tasto ON per essere catturati, ma qualcuno gli ha spiegato che potrebbero essere altrettanto coinvolti aprendo quello scrigno che è la copertina di un libro? Certo, questo richiederebbe un pizzico in più di impegno e fantasia per dare corpo alle immagini descritte nel libro. Da una parte credo che i bambini oggi non leggono molto perché sono sempre impegnati fra le varie attività sportive ed extrascolastiche. Forse non ne hanno il tempo …  Dal momento in cui si impara a leggere, immediatamente si spezzano alcune catene: non siamo più “schiavi”. Che cosa può succederci a leggere di più?

-      Potremmo scoprire che stiamo imparando a scrivere e a comunicare meglio.

-      Potremmo innamorarci! Non avete mai pensato per esempio che i gruppi di lettura possano essere un’occasione interessante per trovare un fidanzato/una fidanzata?

-      Potremmo imparare nuove cose (leggendo manuali pratici che insegnano giardinaggio, ginnastica, computer, o libri su culture lontane dalla nostra, storia, ecc. Non sono buone occasioni per “espandere” la mente?).

-      Potremmo imparare a sviluppare un po’ di sana empatia leggendo vari tipi di romanzi e cercando di immedesimarci nei personaggi (è un modo di provare “virtualmente” vite anche molto lontane e diverse dalle nostre. Un’occasione per considerare le scelte e le decisioni prese dai personaggi. Potremmo imparare a trovare soluzioni più creative nella nostra vita.)

Sapete che esiste anche la biblioterapia? Libri da leggere consigliati per superare momenti difficili, problemi, situazioni di stallo o semplicemente come strumenti di crescita.

E voi? Volete partecipare a questo post? Volete consigliarci qualche libro interessante che vi ha aiutato in periodi particolari o che vi ha fatto crescere? Raccontateci la vostra esperienza con i libri!


Nessun commento: