Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

lunedì 11 agosto 2014

Laboratorio di restauro: ricette per curare i vostri libri più cari (con un piccolo aiuto dei vostri bambini)


A volte i libri che più amiamo e quelli più carichi di ricordi sono proprio i più sciupati, per via del tanto sfogliarli, prenderli in mano, leggerli e rileggerli. Prima che diventino troppo malridotti, correte ai ripari per un restauro casalingo! Qui di seguito vi spiego come realizzare una colla speciale con la farina. E’ bene usare questo tipo di colla per i vostri libri cari, perché è una colla reversibile, in altre parole si scioglie con l’acqua, e questo può essere un elemento a favore qualora abbiate sbagliato ad incollare! In più, essendo fatta con materiali naturali, potrà essere usata senza preoccupazioni anche dai vostri bambini, se vorranno aiutarvi nel vostro laboratorio di restauro! Ecco come fare: prendete 50 grammi di farina e mettetela in un pentolino, poi a filo cominciate a versare un po’ d’acqua (vi serviranno circa 250 ml di acqua in tutto) e cercate di amalgamare bene (potete usare una frusta). Versate via via tutta l’acqua, continuando a mescolare e poi mettete il pentolino sul fuoco, a fiamma bassa. Continuate a mescolare e portate a bollore. Quando avrete raggiunto una consistenza tipo besciamella, aggiungete un cucchiaino di zucchero e un cucchiaio di aceto di vino bianco e amalgamate bene questi due ultimi ingredienti. Fate raffreddare e mettete la vostra colla naturale in un barattolino. Quella che avanza può essere conservata in frigo qualche giorno. Per evitare sprechi, una volta imparata la ricetta con le dosi date qui sopra, potrete provare a fare solo la quantità che vi serve, cercando di adattare le dosi a quantità più piccole.
Felice laboratorio!

Abbiamo fatto una giunta di cartoncino giallo per ogni pagina di questo libretto cartonato (le pagine erano tutte staccate!) e poi abbiamo rilegato di nuovo il libro.

tipo di rilegatura alla giapponese

Incidete i vari punti dove deve passare il filo della rilegatura con un punteruolo

Ecco il libro ultimato! La cucitura è stata fatta con ago e filo.
 

Nessun commento: