Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

domenica 26 giugno 2016

Buone occasioni a Firenze, giugno 2016


Il 29 giugno, per esempio, alle 19.00: a Palazzo Strozzi, un reading in inglese del libro Woman Before a Glass di Laney Robertson, diretto da Mark Wing-David e realizzato in collaborazione con Fondazione Palazzo Strozzi per la mostra Da Kandinsky a Pollock. La grande arte dei Guggenheim.La lettura di Anita Carey presenta la sensazionale ed indimenticabile storia di Peggy Guggenheim, una donna antesignana del suo tempo.
L'evento è gratuito fino esaurimento posti disponibili.
Prenotazione obbligatoria: lapietra.reply@nyu.edu

Rebelling against her wealthy New York upbringing, indulging her uncanny eye for great art and artists and becoming the enfant terrible of the modern art scene, Peggy Guggenheim lived a life almost too amazing to be believed.

Drinking, name-dropping, art, men and the men who make art – with humour, heartbreak, and grand hauteur, Anita Carey's selected readings of Woman Before a Glass by Laney Robertson offers the sensational and unforgettable story of a woman before her time.
Directed by Mark Wing-Davey.

Produced in collaboration with Fondazione Palazzo Strozzi for the exhibition Kandinsky to Pollock. The Art of the Guggenheim Collections. Event Details

Wed, June 29, 2016
19:00 – 20:00
Courtyard, Palazzo Strozzi
PALAZZO STROZZI
Piazza Strozzi
50122 Firenze, ITALIA
SAPER FARE (SAPER PENSARE)
Workshop per adulti
 Strozzina di Palazzo Strozzi
In occasione di The Columbia Threadneedle Prize 2016 @ Palazzo Strozzi gli artisti Caterina Sbrana, Andrea Lunardi, e Nicola Toffolini condivideranno la loro esperienza artistica attraverso tre workshop realizzati all'interno delle sale della Strozzina e aperti alla partecipazione del pubblico.
Accomunati da un immaginario che trova nelle forme della natura e nel paesaggio una fonte di ispirazione costante, i tre artisti condividono un modo di lavorare in cui la dimensione del fare manuale, la conoscenza dei materiali e delle tecniche, rivestono un ruolo importante tanto quanto la riflessione concettuale.
Sbrana, Lunardi e Toffolini insegneranno a tradurre una riflessione o un'idea attraverso la pratica del disegno, della pittura e dell'installazione per arrivare allo sviluppo completo di un progetto in cui aspetto teorico e pratico sono inscindibili.
La partecipazione ai tre workshop costituisce un percorso ideale con il quale stabilire una conoscenza approfondita di più tecniche artistiche, mediante il confronto diretto con la pratica di tre artisti.
La partecipazione ai workshop è gratuita, necessaria l'iscrizione.
È possibile partecipare ai tre giorni di workshop di un solo artista, di due o a tutto il ciclo completo.
Numero massimo di partecipanti: 15 persone per workshop.
 
CHI PUÒ PARTECIPARE AL WORKSHOP?
Tutti coloro che vogliono confrontarsi con la realizzazione di un progetto artistico.
Giovani artisti, creativi, curiosi, insegnanti interessati a condividere un'esperienza di lavoro con tre artisti.
Non sono necessarie conoscenze di base specifiche.
La partecipazione è aperta dai 18 anni in su.
COSA È NECESSARIO PORTARE?
Immaginazione, curiosità, voglia di fare.
È richiesta una macchina fotografica digitale o uno smarphone.
Tutti gli altri materiali necessari allo svolgimento dei workshop saranno forniti dagli artisti.
SVOLGIMENTO
I tre workshop si svolgeranno nell'arco di tre fine settimana nel mese di luglio.
Durante i workshop si alterneranno momenti di lavoro in Strozzina e in città, ogni artista ha infatti previsto l'esplorazione di alcuni luoghi di Firenze o alcune aree circostanti per la raccolta di materiale visivo e stimoli per il lavoro.
 
CALENDARIO E ORARI
Ogni workshop avrà durata di tre giorni.
Gli incontri si svolgeranno il venerdì (15.00-18.00), il sabato e la domenica 10.30-18.00.
8 luglio-10 luglio, workshop con Caterina Sbrana
15 luglio-17 luglio, workshop con Andrea Lunardi
22 luglio-24 luglio, workshop con Nicola Toffolini
PER ISCRIZIONI CONTATTARE:
edu@palazzostrozzi.org
Tel. +39 055 3917141
 
Caterina Sbrana è un'artista che indaga attraverso il proprio lavoro le origini della pittura.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Come dice l'artista: "imprimere, raccogliere, cercare di stabilire un rapporto più profondo e intimo con il paesaggio esterno e con quello interiore. Cercare di confrontarci con l'aspetto materiale delle cose come punto di partenza per il processo creativo."
Durante il workshop saranno utilizzati come fonte d'ispirazione gli antichi erbari a impressione, in cui gli elementi naturali (foglie, semi, capsule) venivano inchiostrati e impressi sulla carta.
Nel corso di una passeggiata in campagna saranno raccolte capsule di papavero, piante, foglie e altri elementi naturali e da usare come matrici sulla carta e argilla per tracciare visioni di paesaggio o mappe dei luoghi esplorati.
Calendario: 8 luglio-10 luglio
Orario: venerdì 15.00-18.00, sabato e domenica 10.30-18.00
Sito web
 
Andrea Lunardi è un artista che lavora con la fotografia, la pittura, la grafica.
MAGGIORI INFORMAZIONI

I linguaggi espressivi usati dall'artista sono ripensati in funzione della creazione di veri e propri ambienti in cui ogni singola immagine o scultura diventa il frammento di un'opera più ampia e complessa.
Il workshop offre la possibilità di lavorare su un progetto che avrà come soggetto il rapporto con il paesaggio. L'esperienza sarà articolata in più fasi: ideazione, raccolta dei materiali visivi attraverso una mappatura fotografica di un'area cittadina, approfondimento di tecniche di lavoro pittorico affiancato all'uso di strumentazione digitale. L'attività fornirà più spunti per ripensare le relazioni fra progetto, quadro, spazio e installazione.
Calendario: 15 luglio-17 luglio
Orario: venerdì 15.00-18.00, sabato e domenica 10.30-18.00
Sito web
 
Nicola Toffolini è un artista che lavora con il disegno e la performance.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Toffolini usa il disegno come una pratica analitica attraverso la quale conoscere il mondo naturale. Nel corso degli anni l'artista ha aumentato la dimensione delle proprie tavole così da  restituire in scala 1:1 i soggetti rappresentati (piante, arbusti, insetti). Per l'artista disegnare è un atto fisico intenso, una vera e propria performance che richiede molto tempo e una dedizione totale.
Il workshop nasce dall'idea di usare il disegno come metodo di studio e analisi, ma anche come strumento per sviluppare una riflessione sul ruolo che le immagini hanno nella società di oggi, sui modi con cui ci influenzano, e su come possono diventare il punto di partenza per un lavoro artistico. Nei giorni di lavoro sarà affrontato il tema della figurazione con una particolare attenzione all'analisi del processo che porta dal progetto alla sua realizzazione concreta.
Calendario: 22 luglio-24 luglio
Orario: venerdì 15.00-18.00, sabato e domenica 10.30-18.00
Sito web


Nessun commento: