Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

giovedì 9 gennaio 2014

Indovina cosa c'è in "vetrina"? Il "tuo" libro! (Con piccolo vademecum per le recensioni)


Credo che vogliate arrivare al punto il prima possibile, ma fatemi prima raccontare da dove mi è venuta l’idea di questa nuova “sezione” di questo blog. Qualche anno fa ho passato alcuni giorni a Ravenna, per visitare la città. Ricordo che avevamo prenotato in un b&b molto carino e ospitale. La proprietaria aveva avuto l’ottima idea di sistemare una piccola libreria appena fuori dalle camere e, oltre a guide turistiche della città e a depliant pubblicitari, c’erano diversi libri di narrativa, in varie lingue. Ho sempre l’abitudine di leggere prima di dormire e così mi misi a scorrere i vari titoli. Ricordo che fui colpita da un piccolo libriccino: “Because the night. Racconti”. Se ricordo bene (e mi scuso in anticipo con gli autori, in caso la memoria mi inganni) si trattava di una raccolta di brani selezionati in un concorso letterario. Incuriosita, decisi che sarebbe stato il libro che mi avrebbe accompagnato per quella sera. Lessi un solo racconto, perché ero molto stanca per la lunga giornata, ma rimasi colpita dalla qualità del testo. Era scritto bene. Era divertente. Faceva riflettere. Era davvero un buon racconto. Nella mia vita di lettrice ho avuto per le mani tanti libri, diversi per genere e per “pubblico”. Non ho mai scelto le mie letture in base agli autori più pubblicizzati o alle classifiche di vendita, anche se chiaramente mi è capitato di voler leggere i libri “in voga”. Devo dire che più di una volta mi sono domandata il perché di tanto clamore per qualche libro di cui tutti parlavano bene e mi sono stupita nello scovare piccoli gioiellini scritti da emeriti sconosciuti … si sa, la pubblicità è l’anima del commercio. Spesso per far volare un libro basta una bella campagna pubblicitaria …. Certo, a volte il libro in cima alle classifiche è davvero molto bello, ma dovremmo cercare di andare anche alla ricerca di qualcosa di più personale. I libri in commercio sono tantissimi e spesso ci sentiamo disorientati dall’enorme offerta. Ma dovremmo recuperare il gusto di scoprire da soli i libri che ci piacciono, senza ascoltare nessuno, lasciandoci guidare dal nostro intuito, dalle copertine, dall’incipit letto in piedi, in libreria, con una distesa di altri libri davanti … come fossimo esploratori …. Quindi eccomi finalmente arrivata al punto. Avete letto un libro straordinario? Un libro che avete divorato? Che vi ha emozionato? Che vi ha fatto ridere di cuore? O avete scritto un libro e pensate di aver fatto un ottimo lavoro? Presentatelo qui, in questo blog. Vi offro un “post-vetrina” per parlarne. Scrivetemi una mail, che abbia possibilmente le caratteristiche che andrò a indicare di seguito, e via via cercherò di pubblicare le vostre recensioni nel blog, in modo da formare un passa parola e dare luce anche agli autori meno conosciuti che meritano visibilità.  

Poi, possibilmente, fra i vari acquisti che decideremo di fare nel corso dell’anno, compriamo almeno un libro di un piccolo editore e/o di un autore esordiente. Dopotutto, prima di diventare qualcuno, anche i Grandi sono stati piccoli! A proposito, poi, ricordatevi di conservare gli scontrini da ora in avanti, perché sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il Decreto Destinazione Italia (vedete le “misure per favorire la diffusione della lettura” … si poteva fare di più? Vabbè, intanto è un inizio …). 

Piccole linee guida per inviare la vostra recensione:

Con la vostra recensione, state dando informazioni ed esprimete le vostre opinioni. Non dite “il libro è bellissimo!”. Diteci perché vale la pena di leggerlo! Inviate per favore le vostre “scoperte” positive, non quelle negative. Vogliamo formare un “elenco” di buoni titoli, non andare a rimestare nei libri che non vi sono piaciuti.

Cominciate scrivendo l’intestazione, con i dati generali del libro: autore, titolo, editore, anno della prima edizione, genere, prezzo di copertina. Passate poi alle informazioni successive:

Introduzione: informazioni per inquadrare l’autore e l’opera nel suo contesto.

Presentazione del contenuto (sarebbe un’idea simpatica riportare, virgolettata, la prima frase del libro. Molte persone, per scegliere un libro, leggono l’incipit!).

Se vi sentite proprio ispirati, potreste anche lanciarvi in un’analisi delle tecniche narrative, o dello stile dell’autore.

Chiudete con una vostra valutazione. 


Se volete parlare di un libro che avete scritto voi e avete la possibilità di inviare un’immagine della copertina, potete allegarla alla mail. Inserirò l’immagine nel post.   

Ricordatevi di firmare la vostra recensione (la vostra firma apparirà nel post).

Solo due piccole precisazioni doverose:

Non ho idea al momento di cosa scatenerò con questo post. Potrei essere sommersa di mail con valanghe di vostre recensioni  … se vedete che tardo a postare la vostra, abbiate pazienza … (Se invece vedete che non posto nessuna recensione vuol dire che siete veramente troppo timidi …).

In caso la vostra “scoperta” sia un libro meraviglioso ma ormai fuori catalogo, non rinunciate a scrivere la vostra recensione. Il fatto che non sia più in commercio non significa che non sia comunque reperibile in biblioteca o in qualche mercatino dell’usato, o non sia possibile scovarlo in qualche polverosa libreria in soffitta ... Segnalate comunque!
 
una bella vetrina di una libreria a Firenze
 

Nessun commento: