Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

venerdì 5 settembre 2014

Segnalazione: a caccia di streghe ... fra Lucca e Bagnaia!


EQUINOZIO ESOTERICO CON LE STREGHE

domenica 21 settembre a Bagnaia (Vt)

Domenica 21 settembre festeggeremo l'arrivo dell'Equinozio d'Autunno con una passeggiata esoterica sui luoghi delle STREGHE DI MONTECCHIO, a Bagnaia (Viterbo).
L'itinerario partirà alle 9,15. Sarà guidato da Pier Isa della Rupe, che con il marito Franco da vent'anni va portando alla luce tradizioni e documenti sulle Streghe di Montecchio, e da Caterina de Caro, docente ed esperta di cose esoteriche, che ha scritto anche del Montecchio.
Leonardo de Sanctis (Fefè Editore, che sul tema ha pubblicato vari libri) leggerà brani dal classico Le Streghe di Montecchio di Pier Isa della Rupe (pref. Piero Badaloni) e da Il Masso della Fertilità, novità di Pier Isa della Rupe e Caterina de Caro.
Al termine del percorso esoterico, intorno alle 13.30, potremo assaporare il pranzo tipico che il Ristorante Il Borgo di Bagnaia prepara tradizionalmente per gli escursionisti.

– Percorso Esoterico: gratuito, prenotazione obbligatoria.
– Pranzo: € 25, prenotazione obbligatoria.
– Prenotazioni entro il 15 settembre a: fefe.editore@tiscali.it e 338.3733845.
PROGRAMMA PERCORSO ESOTERICO
> 9,15 Ritrovo a Bagnaia sotto la Torre della Pucciarella, in Piazza XX Settembre: introduzione alle streghe di Montecchio – spostamento con auto propria alle falde del Montecchio (5 min.)
> 9,45 Inizio del percorso esoterico guidato da Pier Isa della Rupe, con Caterina de Caro: Stele della Strega Bruciata, Capanna di Bianca e Andrea, Masso della Fertilità (con rito della fertilità), Braciere dei Filtri dell’Amore, Piana Sacra e Trono della Regina. Discesa e ritorno al parcheggio delle auto.
> 13,15 Pranzo facoltativo al ristorante Il Borgo: menù tipico Tra erbe, filtri e pozioni (€ 25,00).

 

LA QUERCIA DELLE STREGHE

“I rami della grande quercia si espandevano in orizzontale, quasi la folta chioma lasciasse spazio all’arrivo in volo delle streghe e degli esseri fatati che invece si trovavano  in raduno sulle sue radici. Re quercia guardava benevolo quella strana congrega che, fuori dallo spazio e dal tempo, nel suo magico abbraccio, discuteva su come leggere gli astri, preparare talismani e sulle virtù curative delle piante: la menta bagnata dalla rugiada a garanzia della lunga vita; l’iperico dai fiori gialli, da tenersi sul corpo tutta la notte per proteggere dalle sventure e garantire sonni sereni; la salvia a proteggere dalle creature malvagie.”
Lo spettacolo alternerà l’esecuzione musicale di brani tradizionali del folklore celtico  alla drammatizzazione delle vicenda delle “streghe di Compito”, così come ci viene narrata da Carla Sodini nel suo libro Abratassà.
Alternando alla drammatizzazione della vicenda l’esecuzione musicale di brani di origine “celtica” si cercherà di mostrare come vi sia un legame intimo tra certi temi della nostra cultura popolare e quella nord europea.
All’interno del programma:
Brani celtici come Greensleeves e Scarborough Fair
Brani medievali (Trotto, Saltarello, Coro della Fortuna da Carmina Burana)
Antiche ballate come La Malcontenta
Ad integrare l’esibizione saranno giochi di fuoco e proiezioni di immagini che evocano le vicende narrate e le musiche eseguite.

Anastasia Giusti: Voce, voce narrante, arpa celtica, flauti, percussioni.
Daniele Ranieri: Chitarre, ricerca e adattamento testi e immagini.
Iulia Rotaru: Giochi di fuoco
LA QUERCIA DELLE STREGHE
Lucca, Mura Urbane, baluardo san Donato
8 settembre 2014 ore 21.30

Per ulteriori informazioni

APS La dama e L'unicorno
via della Cervia 22, Lucca
ladamaelunicorno@gmail.com
 
 
 

 

Nessun commento: