Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

giovedì 1 settembre 2016

Itinerari trekking per famiglie in zona Arabba: il sentiero storico “Viel dal Pan” – lunghezza 6 km

 
In funivia




Questo sentiero, ritenuto più sicuro del fondovalle, ripercorre le strade delle carovane che trasportavano le merci dalla Val di Fassa alla Val Cordevole. Il sentiero è’ stato recuperato dall’alpinista Karl Bindel nei primi del 900.
la stazione a monte della funivia Portavescovo

L’itinerario parte da Arabba, dalla stazione a monte della funivia Portavescovo (2.478 m). Arrivati in cima, a meno che non siate esperti, vi ritroverete un po’ smarriti, perché non c’è nessun segnavia che vi indichi il cammino. Questa è una mancanza che purtroppo ho riscontrato diverse volte nella zona del Veneto e non ne capisco il motivo. I sentieri non sono ben segnalati e chi non ha un po’ di pratica rischia di trovarsi in difficoltà. Volendo cercare un aspetto positivo di questa carenza, posso dirvi che la mancanza di indicazioni vi spingerà a darvi da fare e a parlare di più con le persone. In effetti, nelle ultime vacanze, proprio parlando con altri escursionisti, ho imparato parecchie cose, che condividerò con voi attraverso il blog, sperando che vi siano utili. Ma torniamo per il momento al nostro itinerario. Usciti dall’impianto, seguite in leggera discesa il sentiero (sarebbe il 601, ma, ripeto, non troverete l’indicazione) che vi porta lungo la dorsale della montagna in direzione del Passo Pordoi. Non ci sono grosse difficoltà altimetriche durante questa escursione, tranne in alcune parti, un po’ più faticose, specie dopo metà percorso. Lo scenario è splendido, perché il lago di Fedaia e la Marmolada vi accompagneranno costantemente lungo il cammino (da questo potete verificare di essere sul sentiero giusto: controllate di avere sempre il lago e la Marmolada ben visibili alla vostra sinistra).

il lago e la Marmolada vi accompagnano lungo il cammino
 
Arrivati al rifugio “Viel dal Pan” (m. 2432), dopo i panini che abbiamo mangiato sul prato, abbiamo gustato una torta di yogurt e frutti di bosco favolosa, che ci ha aiutato a recuperare energie per proseguire il cammino. J

lo stretto sentiero della Viel del Pan


Una volta raggiunto il rifugio Fradarola, il sentiero vi porta in discesa fino al Passo Pordoi (2.239 m). Da qui, per tornare ad Arabba, avete tre possibilità:

-     Prendere l’autobus di linea numero 472 (linea Corvara – Passo Campolongo – Arabba – Passo Pordoi e viceversa)

-     A piedi, con il sentiero n. 680

-     Prendendo la seggiovia Fodom (orario continuato dalle 9.30 alle 17.30, aperto fino al 18 settembre 2016) e dalla stazione a valle compiere l’ultimo tratto a piedi fino ad Arabba

Noi abbiamo scelto di prendere l’autobus, perché i bambini erano davvero molto stanchi. Peccato che siamo stati in attesa per più di un’ora, dato che (non si sa come mai) l’autobus aveva saltato una corsa. Fra le varie persone inviperite alla fermata, un signore commentava che questi ritardi avvengono di frequente, specie nei giorni festivi. Quindi che dirvi? Decidete come meglio credete come rientrare ad Arabba. Ci sta che sia stato solo un caso

Il sentiero è facile, ma non da sottovalutare se avete dei bambini piccoli, anche perché è piuttosto lungo e in alcuni punti un po’ esposto. Assolutamente impossibile da percorrere con i passeggini.

Buon cammino!

Nessun commento: